Cookie Policy
top of page

OMG! Il miglior CIBO di sempre!

Non so voi, ma tutti questi film e spot, girati alle Seychelles (se vi foste persi il POST, eccolo qui FILM SPOT CELEBRITES ) mi hanno messo una gran fame e voglia di bere qualcosa di fresco e tipico dell’arcipelago, che andiamo scoprendo, sempre di più, settimana in settimana



Partiamo dal mangiare

La prima cosa da sapere:

I PIATTI SONO SEMPRE TRIS e si personalizzano con:

- Riso basmati (cotto in pentola elettrica)

accompagnato da

- Lenticchie (strepitose perché aumentano la produzione del latte durante l’allattamento)

accompagnato da pesce alla griglia o cucinato in forno, con salsa creola (pomodoro e cipolla)

- Pollo al curry - Polipo al curry e latte di cocco (Carry cocò) -Il mio piatto preferito! - Vitello al curry accompagnati da insalatine (Satinì) di: mango, carote, pomodori, papaya, insalata verde e patate.

Altri piatti

  • Insalata di pesce salato

  • Insalata di pesce affumicato con limone Smoked fish salad

  • Insalata di polipo

  • "Buyon" zuppa di pesce (anche salato) e verdura verde( Bred Murun)

Dedicato a chi piace assaggiare piatti un po' fuori dal comune: sappiate che si mangia anche il PIPISTRELLO cucinato in umido. Sul serio. Ma niente paura, il gusto è molto simile a quello del coniglio...Provare per credere!

Questi sono i piatti che potrebbe cucinarvi mia mamma, se passaste da casa mia.



Nei RISTORANTI, invece, puoi trovare di tutto (pizza, bistecche di vitello in salsa Woronoff per gli amanti della carne o al pepe verde, fish and chips per i bambini) grazie ad una cucina internazionale e cinese.


Parlando di dolci a chi non piacciono?

Il mio preferito è il Nuggat, un dolce di cocco e zucchero. A seguire: il banana cake, la banana flambè con caramello, le torte alla frutta, il crem caramel,i gelati e i milk shake.


Volete provare a farli anche voi? Ecco la ricetta! Poi mandatemi le vostre foto.

Nougat Coco:

Ingredienti: 500 ml (2 tazze) di zucchero, 500 ml (2 tazze) di noce di cocco grattugiata, 250 ml (1 tazza) di acqua, essenza di vaniglia a piacere, 5 ml (1 cucchiaino da tè) di noce moscata grattugiata, 1 pizzico di sale.

Preparazione: in una casseruola far fondere lo zucchero a fuoco medio. Aggiungere la noce di cocco e amalgamare il composto. Aggiungere l’acqua, la vaniglia, la noce moscata e il sale. Far cuocere, mescolando di continuo, per 20 minuti. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare. Servire in coppette o a cubetti.


Snack Siete in giro per le isole, a rilassarvi, e vi raggiunge un la languorino allo stomaco, ma non è ancora ora di pranzo? Fate un salto negli shop dove troverete dei piccoli snack buonissimi come le banana chips (banane fritte come patatine), i Muluc (fatte di farina di grano), le frittelle di banane( Gato bannanne) i Samusa (triangoli con verdure piccanti o solo con il tonno), e i Pork skin chips (la cotenna di maiale fritta).

Bevande Non c’è che l’imbarazzo della scelta:

Soft drink, le solite che abbiamo anche noi, e un cocktail di frutta gasato (il mio preferito), oltre alle

BIRRE: quella locale è la Sey Brew (Seychelloise enjoy your beer regulary every week-end) , la tedesca Eku, la Guinnes. VINO: ormai arriva da tutto il mondo, ma se vuoi bere bene e non disanguarti il B&G (Burton & Guestier) Sauvignon blanc, Cabernet Sauvignon Red e Merlot, fanno per te. Curiosità: durante il dopo pasto, si sorseggia molto il whisky: The Glen livet, Jhonny Walker (la famiglia red, black, green, gold blue ecc.),rhum, Takamaka .Consiglio di assaggiare i prodotti locali: Kalu e Bakà, fatti in casa, ma andateci piano perché sono “molesti”.

Se andate pazzi per la FRUTTA, alle SEYCHELLES, siete nel posto giusto: mango, papaya, banane piccole o giganti (ne esistono circa 25 varietà),cocco, frutto della passione, ananas, il famoso Jack Fruit (verde, di forma ovale, si usa come dessert in insalata), Zat (verde, di forma conica, si usa per il dessert e ha un sapore aromatico), Frutto del pane (Bread fruit: verde e tondo, è dolciastro e si usa in insalata o per i dolci.


La tradizione riporta che, chi mangia il frutto del pane, tornerà qui. Mi raccomando, MANGIATELO! Jamalaque (dal gusto simile alla mela), Loquat (giallo, ricorda una pera, è dolciastro e si usa come dessert)

Corasol (di forma ovale e verde, anche questo si usa come dessert), e il frutto a forma di stella Carambol –carambola

Ma parliamo di prezzo: alle Seychelles fare pranzo non è mai stato cosi cheap.

Take away ovunque, puliti e buonissimi, dove si mangia con 2,50€ (half o full box).

Il cibo è tutto nella vetrina a vista quindi, puoi decidere tu cosa mangiare. Da leccarvi i baffi! Per assaporare i cibi tipici, fino a prima della pandemia ogni mercoledì, a Beau Vallon facevano il Bazar Labrin un mercato dalle 17 dove potevi assaporare il cibo locale. Ora che vi ho aperto una voragine nello stomaco, vi lascio alla meritata pausa pranzo, anticipandovi che la prossima settimana andremo a prendere un caffè con Lilly, Seychellese doc, per scoprire se si vive meglio in Italia o alle Seychelles.

25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page
Privacy Policy Termini e Condizioni