Cookie Policy
top of page

SOUVENIR MON AMUR alle Seychelles

Quando si viaggia, la maggior parte delle volte, vogliamo andare alla scoperta di usanze e tradizioni, magari girando per la città e cercando qualcosa da portarsi a casa, come ricordo, nei posti più caratteristici oppure il classico souvenir per la mamma o per l’amico.


Allora, perché non andare a farsi un giro, di sabato, al GRANDE MERCATO in Victoria capitale? Questo è il giorno giusto per girare tra le bancarelle rumorose, e i locali, visto che molti abitanti sono soliti scendere dalla montagna per recarsi a fare compere proprio di sabato, dove il mercato diventa ancora più bello degli altri giorni. Potrete scoprire, così, i colori dei tessuti, l’aroma delle spezie e tutte le varietà dei pesci appena pescati.


In questo Bazar, nel pieno centro della capitale, vivrete la quotidianità del tipico Seychellese, che va a comprare la frutta tipica, le diverse specie di verdura e i tantissimi fiori variopinti.



Al di sopra del Bazar troverete tantissimi negozietti di souvenir: dai pareo sfarzosi, alle sculture di legno fatte a mano, passando per i bracciali e le collane tradizionali, senza dimenticare le tazze per prendervi un buon tè pomeridiano.



Vi consiglio di proseguire il giro fino al Clock Tower (il Big Bang in miniatura), proprio vicino alla Posta, dove potrete spedire le cartoline alle persone più care (come si faceva una volta) e, per i collezionisti di francobolli, portarvi a casa quello che più vi piace. Se avrete voglia di camminare ancora un po’, arriverete sulla Francis Rachel St dove vi accoglieranno delle deliziose casette coloniali in legno, che vendono i souvenir tradizionali del posto.




Per finire, andate da MAKI in Indipendence Ave (stessa strada della posta vicino al Pirats Arms -Cafè and Restaurant): è un negozio di abbigliamento molto carino, con una vasta scelta di magliette per adulti e bambini.

Quindi, cosa ci portiamo a casa da questo viaggio?

Ho pensato di darvi alcune dritte per riuscire a spendere anche poco tornando in Italia con qualcosa di utile:


  • le spezie (curry piccante o no, zafferano)

  • le bacche profumate per dare gusto ai vostri dolci (cannella e vaniglia)

  • il tè classico o alla vaniglia prodotto e confezionato proprio alle Seychelles

  • la citronella (sempre made in Seychelles), ottima come dopo pasto per favorire la digestione se hai mangiato troppo!

  • olio di cocco per cucinare, ma ottimo anche per l’abbronzatura (se spalmato su tutto il corpo, dopo essersi abbronzati al sole. Da evitare se avete la pelle delicata… mi raccomando!)

  • per gli amanti delle calamite: ne troverete di tutti i tipi e, anche quella del Coco de Mer, se volete qualcosa di originale

  • le tazze (MUG), per ritrovare l’atmosfera, il sole e il mare delle Seychelles, la mattina, sorseggiando un te o un caffè, e mantenere sempre il ricordo di questo bellissimo posto

  • tutti gli oggetti creati con il guscio di cocco (posacenere, collane, orecchini ecc.)

  • sopramobili di vario tipo (come le tartarughe di pietra)

  • sculture fatte a mano di legno, dipinte. Da non perdere le bellissime tovagliette per la prima colazione, realizzate in varie forme (sempre in legno, ci credete?)

  • borse fatte a mano(per la gioia di tutte le donne!)

  • per chi è amante di liquori oltre al dolce Coco d’amour ecco il Rhum Takamaka, ottimo nei suoi vari gusti

  • la musica delle Seychelles da ascoltare quando tornerete a casa vostra al freddo, vi darà un pizzico di allegria

  • il coco de mer

E molto altro ancora, toccherà a voi scoprirlo!

La prossima settimana vi parlerò della vita notturna alle Seychelles, per chi volesse fare uno strappo alla regola e fare due salti in padella una sera.


Pronti per la lezione di Creole?


ITALIANO

CREOLE

Ricordo

Memwar

Vacanza

Vakas

Francobollo

Stanp

Spezie

Zepis

Mercato

Bazar


144 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page